AGCOM

AGCOM è l'acronimo di Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, ed è un ente fondato nel 1997, grazie all'approvazione della legge Maccanico.

Disposta su due sedi, una principale con base a Napoli e una secondaria ed operativa con sede a Roma, questa Autorità ha lo scopo principale di tutelare i diritti dei cittadini, liberi di manifestare il proprio pensiero, così come viene stabilito dall'articolo 21 della Costituzione italiana. Ha il duplice compito di controllare il mercato della libera concorrenza tra i vari fornitori di servizi al cittadino e di salvaguardare l'utente finale, controllando la qualità dei servizi forniti e le tariffe proposte dagli operatori. L'AGCOM ha introdotto ad esempio il codice di migrazione per facilitare il passaggio di operatore telefonico.

Il suo potere d'intervento si è esteso col passare degli anni, ed oggi può agire in vari settori quali: telecomunicazioni, audiovisivo, editoria e le poste. Altri paesi, prima dell'Italia, hanno adottato un'iniziativa simile, come ad esempio gli Stati Uniti e la Gran Bretagna.

Viene eletta per metà dal Parlamento e per metà dal Senato, e per questa ragione alcuni sono portati a pensare che non sia pienamente libera di agire. Il presidente e il consiglio restano in carica per 7 anni dall'elezione.

Per chi necessitasse del loro servizio, le due sedi principali sono reperibili ai seguenti indirizzi:

  • Napoli presso il Centro Direzionale Isola B5, Torre Francesco (tel. 081 7507111, fax. 081 7507616)
  • Roma in via Isonzo 21/b (tel. 06 69644111, fax. 06 69644926).

L'indirizzo email per contattarli è: info@agcom.it.