WiMax

Il Worldwide Interoperability for Microwave Access, in acronimo WiMAX, identifica una delle ultime tecnologie di trasmissione dati attraverso la quale è possibile accedere senza fili ad una rete a banda larga.

Il WiMAX corrisponde in informatica all'IEEE 802.6 ed è una rete geografica, ovvero in termini tecnici una Wide Area Network. I server provider che distribuiscono la rete del Worldwide Inoperability for Microwave Access hanno pensato di installare delle antenne collegate ad una dorsale internet per garantire, dovunque una copertura ottimale.

Le antenne che utilizzano questa tecnologia, concorrente a quelle ADSL e satellitari, riescono a distribuire le microonde nelle modalità visibile o non visibile. La modalità non-line-of-sight (non visibile) viene utilizzata in ambienti cittadini o comunque ben urbanizzati, laddove cioè il segnale potrebbe subire la schermatura da parte delle strutture fisiche sia commerciali che domestiche. Proprio per questa ragione, le microonde si propagano ad una frequenza compresa fra i 2 e gli 11 Ghz, consentendo ad un utente di connettersi alla rete attraverso piccole antenne capaci di captare il segnale. Questi dispositivi si comportano in tutto e per tutto in maniera molto simile a quelli che utilizzano la rete wireless. Laddove non esistono strutture fisiche che potrebbero schermare il segnale, le antenne line-sight (visibili) del Worldwide Interoperability for Microwave Access diventano dei distributori di rete molto potenti. La copertura assicurata in ambiente rurale è infatti di 60 Ghz, capaci di raggiungere zone situate a 50 km di distanza dall'epicentro di distribuzione.

Tra le principali caratteristiche attribuibili a questa tecnologia alternativa, oltre all'interoperabilità, vi sono la flessibilità, la sicurezza, la mobilità e la qualità del servizio. A coniare il termine l'omonimo Forum, una comunità di 420 aziende il cui obbiettivo primario è quello di sviluppare, promuovere, ma anche supervisionare e testare l'interoperability delle tecnologie fondate sull'IEEE 802.6.