Filtro ADSL: cos'è e come funziona

Filtro ADSL: cos'è e come funziona

Chi utilizza una connessione Internet ADSL può avere difficoltà nel comunicare via telefono. Le criticità si verificano perché i segnali trasmessi dalla linea ADSL viaggiano ad alta frequenza sulla stessa linea telefonica; interferenze, frusci, e continue cadute di linea, sono situazioni comuni a tutte le persone che non installano un filtro ADSL. Ecco cosa fare per migliorare la qualità delle chiamate acquistandone uno.

Filtro ADSL: cos’è

Il filtro ADSL è un piccolo apparecchio disponibile in commercio a prezzi modici, a partire da 1 euro. La sua funzione è quella di depurare la linea telefonica dalle interferenze generate dalla connessione ADSL e di migliorare la qualità delle telefonate eliminando i rumori di sottofondo e riducendo al minimo le cadute di linea.

Di piccole dimensioni e facile da utilizzare, è un dispositivo utilissimo, anzi indispensabile per utilizzare contemporaneamente i servizi di telefonia e Internet senza problemi.

La forma del filtro ADSL è simile a quella di una normale presa telefonica, va infatti inserito dove c’è collegato i telefono, il fax o il modem (nel caso in cui nell’abitazione o nell’ufficio siano presenti diverse apparecchiature biosogna utilizzare un filtro per ciascuna). Una volta inserito, il filtro azzererà la sovrapposizione di segnali motivo delle interferenze.

Come funziona il filtro ADSL

Il funzionamento del filtro ADSL è molto semplice, ma varia in base alla tipologia di presa. In presenza di classica spina telefonica tripolare è necessario acquistare il filtro tripolare, uno spinotto dotato anch’esso di presa da inserire direttamente nella spina. Affinché funzioni deve essere installato correttamente, inserendo la presa del filtro in quella telefonica, e le linee telefoniche e modem negli ingressi presenti sul retro del filtro.

Se l’edificio è dotato invece di impianto telefonico con presa plug RJ-11-12 di nuova generazione è necessario acquistare un filtro ADSL RJ-11. Anche il filtro tipo RJ-11 è dotato di spinotto e presa, nonché di due ingressi separati sul retro per la linea ADSL e per quella telefonica. E’ importante in presenza di diverse apparecchiature acquistare un filtro per ciascuna e inserirlo in ciascuna presa. Se nell’edificio sono presenti prese non collegate ad apparecchiature il filtro ADSL non è necessario.

Quando bisogna installare un filtro ADSL

Si consiglia di acquistare i filtri ADSL sempre, in presenza di una connessione ADSL, in modo tale da ovviare ai problemi di interferenza e sovrapposizione di linea.

Filtro per linea in Fibra Ottica

Non tutti sanno che anche per la linea in Fibra Ottica può essere necessario collegare uno splitter (filtro) per “pulire” le chiamate da eventuali interferenze. Si può scegliere di inserire un filtro per ogni presa, oppure un unico filtro al router tramite plug. In quest’ultimo caso tutti i cavi delle singole prese telefoniche devono convergere in un solo cavo da collegare allo splitter nella zona “phone”. Tanto in presenza di un filtro, quanto in presenza di più filtri, in seguito all’installazione la linea telefonica risulterà ripulita da ogni disturbo. Diversi operatori forniscono i filtri fibra con il kit contenente il modem Fibra.