• Offerte ADSL >
  • Connessione internet non funzionante: ecco cosa fare

Connessione internet non funzionante: ecco cosa fare

Connessione internet non funzionante: ecco cosa fare

Nell’era dei social network e dei contenuti in streaming, una connessione non funzionante può rovinare le nostre giornate, peggio ancora se si utilizza la rete per lavorare a distanza. Se l’accesso a internet non è ancora un diritto fondamentale, anche se sono in molti a scommettere che potrebbe presto diventarlo, rimanere senza connettività può portare gravi conseguenze, di natura psichica, oltre che economica.

Nel recente passato, infatti, alcune sentenze storiche hanno riconosciuto il danno esistenziale provocato dal restare offline per lunghi periodi, quando la causa è da ascriversi alle mancanze del provider di servizi internet. Ma non è sempre così: in un elevato numero di casi, l’utente può ripristinare una connessione non funzionante in breve tempo.

Innanzitutto, per comprendere la natura del problema di connettività è necessario effettuare alcune prove, valide sia in caso di connettività ADSL, sia di tipo Fibra. Se le luci spia del modem sono correttamente accese, segno di collegamento con la centrale telefonica, la prima cosa da fare consiste nell’accedere a internet da un PC, meglio se diverso da quello in cui si è inizialmente sperimentato il malfunzionamento, collegato a internet con un cavo di rete Lan: in questo modo è possibile eliminare la possibilità che la mancata connessione sia dovuta al Wi-Fi.

Una volta accertato che il problema non è la rete wireless, se la navigazione è solo molto lenta, l’esecuzione di uno speed test gratuito ci aiuterà a capire la velocità effettiva di download e upload del collegamento a Internet. Accertato il malfunzionamento dell’ADSL o della Fibra ed escluso che questo sia provocato dall’utilizzo non in perfette condizioni, ad esempio per la presenza di malware o perché troppo datato, è possibile procedere al riavvio del modem e all’esecuzione di un nuovo test di velocità.

Se la connessione non viene ripristinata o non è mai stata disponibile, l’unica cosa da fare è chiamare il servizio clienti del proprio gestore. Una volta accertato il problema, il gestore si farà carico dei controlli tecnici necessari per ripristinare il servizio nei tempi previsti dal contratto, solitamente di 72 ore dal momento della segnalazione.